© 2019 by CG

Via Pavia, 2

15121 Alessandria

ITALY

info@cittadella-alessandria.com

+39 347 9742539

Aperto tutti i giorni

dalle 08:00 alle 19:00

La storia della Fortezza

1796 - 1814

Napoleone Bonaparte

Occupazione francese.

Dopo la vittoria della Battaglia di Marengo, Napoleone apportò modifiche per rendere la Cittadella la "Porta Orientale" della Francia.

Quartiere Bergoglio

Il quartiere Bergoglio, con la sua posizione strategica vicino al fiume Tanaro, fu demolito per la costruzione della fortezza.

Carlo Emanuele III di Savoia

Inizio dei lavori di costruzione della Cittadella nel 1732 sotto il Re Carlo Emanuele III di Savoia.

Trattato di Utrecht

Nel 1713 la città di Alessandria passa sotto il dominio del Re Vittorio Amedeo II di Savoia.

Tricolore Carbonaro

Durante i moti rivoluzionari del 1821 venne issato per la prima volta il Tricolore Carbonaro alla Cittadella di Alessandria.

Andrea Vochieri

Andrea Vochieri, patriota di Alessandria, partecipò attivamente ai Moti Rivoluzionari del 1821.

Entrò a far parte della Giovine Italia.

Venne arrestato in Cittadella nel 1833 e condannato a morte pochi giorni dopo.

Giuseppe Garibaldi

Noto per la Spedizione dei Mille durante l'Unità d'Italia, venne imprigionato nel 1867 alla Cittadella.

2°Guerra Mondiale

37° Reg. Fanteria Ravenna 

Il 37° Reggimento Fanteria Ravenna partecipò alla Campagna di Russia durante la Seconda Guerra Mondiale. In Cittadella è presente un sacrario in loro memoria.

I Luoghi del Cuore

Nel 2012 la Cittadella si classifica prima al censimento "I Luoghi del Cuore", promosso dal

FAI - Fondo Ambiente Italiano

7 Most Endangered

Nel 2014 la Cittadella viene inserita da Europa Nostra tra i sette monumenti europei che hanno bisogno di azioni di valorizzazione.

Cittadella-Alessandria.com

Creazione del sito sulla Cittadella di Alessandria.